Deruta nel Rinascimento
Gli influssi del Perugino sulla produzione ceramica del borgo

L’evento, organizzato dal Comune di Deruta in collaborazione con Archimede Arte, è dedicato alla figura di Pietro Vannucci “Perugino” e al suo legame con il territorio.

Durante l’evento, che si svolgerà nel cuore del centro storico di Deruta, si sottolineerà l’intreccio tra la tradizione delle ceramiche dipinte, che caratterizza il borgo sin dai tempi antichi, e l’inconfondibile stile pittorico di Perugino.

L’illustre esempio dell’Eterno tra San Rocco e San Romano, conservato nella Pinacoteca derutese, è emblema della presenza in loco del maestro di Città della Pieve: la sua influenza si riflette non solo sulla produzione artistica su tavola e ad affresco, ma anche sulla raffinatissima ed inimitabile produzione ceramica.

L’innovativo Format “Arte sotto le stelle” renderà possibile osservare dettagli inediti delle opere prese in considerazione grazie alla proiezione di immagini di altissima qualità e definizione, ponendosi come punto di partenza per un’approfondita riflessione sul rapporto di Perugino con Deruta e sugli influssi stilistici dell’artista sulla ceramica locale, oltre che delle vicende che hanno interessato i capolavori del maestro a seguito del passaggio delle truppe di Napoleone in Umbria.

La conferenza si sposterà successivamente all’interno del Museo della Ceramica, aperto eccezionalmente di sera in occasione dell’evento, dove sarà possibile ammirare anche dal vivo le preziose opere d’arte citate.

Saluti
Sindaco di Deruta
Assessore alla Cultura di Deruta
Fondazione Perugia


Introduce e modera
Aldo Pascucci
Vice Presidente di Archimede Arte

Relatori
Francesco Federico Mancini
Direttore del Museo Regionale della Ceramica di Deruta

Cristina Galassi
Direttore Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università degli Studi di Perugia

Giulio Busti
Conservatore del Museo Regionale della Ceramica di Deruta 

Proiezione multimediale con immagini in altissima qualità, tratte
da dipinti del Perugino a cura di Archimede Arte

Musiche rinascimentali eseguite da Luca Burocchi e Daniele Marinelli

Per l’occasione, la visita guidata al Museo Regionale della Ceramica di Deruta, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, sarà gratuita.

Posti gratuiti a sedere, fino ad esaurimento.
 

Il format “Arte sotto le stelle” scelto dall'amministrazione si pone l’obbiettivo di portare l’arte e la cultura nelle piazze attraverso l’intervento di storici dell’arte e l’uso immersivo di tecnologie di altissima qualità.

 

Francesco Federico Mancini

Dal 1994 è Professore ordinario di Storia dell'Arte Moderna. Presta attività presso il Dipartimento di Lettere, Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Perugia; nello stesso Ateneo, è stato anche membro del Senato Accademico dal 2013 al 2019.
Dal 2015 fa parte del Comitato Scientifico della Galleria Nazionale dell’Umbria, e dal 2020 riveste il ruolo di Direttore del museo regionale della ceramica e della pinacoteca comunale di Deruta.

Fa parte del comitato scientifico delle riviste Fontes, Rivista d'Arte, Studi di Storia dell'Arte, Valori Tattili.
Ha tenuto conferenze in Italia e all’estero, prendendo inoltre parte a convegni nazionali ed internazionali.
I principali focus della sua ricerca riguardano la pittura umbra rinascimentale (Benedetto Bonfigli, Perugino e la sua scuola, il Pintoricchio etc.) e seicentesca, la produzione giovanile di Raffaello ed il raffaellismo a Perugia e in Umbria, Piero Della Francesca.

Ha organizzato e curato numerose mostre; la produzione scientifica, costituita da oltre 200 titoli, è incentrata prevalentemente sull’arte italiana dal Medioevo al Novecento.

Mobirise

Cristina Galassi

È Professore associato di Storia della Critica d’Arte presso l’Università degli Studi di Perugia, dove insegna anche Storia della Critica e del Collezionismo; dal 2019 è inoltre Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Storico-artistici dell’Università degli Studi di Perugia, con sede a Gubbio.

È stata docente di Storia dell’arte presso l’University of Alberta (Canada), sede di Cortona, è membro del centro di eccellenza "Tecnologie innovative applicate alla diagnostica e alla conservazione dei beni culturali", dell’Università di Perugia e membro del Collegio docenti della Scuola di Dottorato di ricerca in Storia dell'Arte comparata, civiltà e culture dei Paesi Mediterranei dell’Università degli Studi di Bari.

Dal 2014 al 2020 è stata Direttore del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici dell’Università degli Studi di Perugia; nello stesso periodo, è stata consigliere e membro del comitato di indirizzo della Fondazione per l’Istruzione Agraria di Perugia.

Ha organizzato e preso parte ad importanti convegni nazionali e internazionali, ed ha curato diverse mostre di storia dell’arte.

La sua ricerca è incentrata sulla storiografia artistica, in particolare fra Sette e Ottocento, biografie d’artisti, letteratura di viaggio, riviste d’arte, museologia. La produzione scientifica conta numerose pubblicazioni sulla storia dell’arte, anche umbra, con un’attenzione particolare alle dinamiche del collezionismo.

Mobirise

Giulio Busti

- Già docente a contratto di tecniche della scultura e tecniche della ceramica all’Accademia Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia, nel 2013 è stato nominato Accademico di Merito.

- Dal 1990 è conservatore del museo regionale della ceramica di Deruta
- Nel 1990 redige il progetto museografico del museo regionale della ceramica di Deruta in collaborazione con Gian Carlo Bojani; nel 2000 il museo della Fabbrica di Maioliche Grazia e successivamente la sezione terrecotte del museo dinamico del laterizio e delle terrecotte di Marsciano in collaborazione con Franco Cocchi.

-Dal 1980 si occupa di storia e tecnica della ceramica di cui ha pubblicato numerosi contributi scientifici tra i quali, nel 1999, Museo Regionale della ceramica di Deruta Ceramiche policrome, a lustro e terrecotte di Deruta dei secoli XV e XVI; nel 2004 La ceramica umbra al tempo di Perugino, Silvana Editoriale; nel 2008, Museo Regionale della Ceramica di Deruta, Ceramiche di Deruta dei secoli XVII e XVIII, Catalogo regionali beni culturali Umbria, Electa Editori Associati; nel 2009, Museo della fabbrica di maioliche Grazia di Deruta, Catalogo regionale beni culturali Umbria, Mondadori Electa, 2009; Nel 2019, La maiolica italiana del Rinascimento. Studi e ricerche, Brepols.

Mobirise
© Copyright 2022  Archimede Arte www.archimedearte.it - P.IVA 03792890547